in ultima spiaggia

Intrecci luminosi di un’alba
risvegliano un canto fringuello

essenza d’agrume candita
l’innocenza di dita tra capelli
smarriti in una notte di luna.

Poi profumi di bosco, rovi di more
risa di bimbi sommate a grazia felina
il rubino del vino novello
fresco e sottile gioco di vento
tra un coro bianco di campanelle,
ciuffi di datteri ancorati alla palma
sulla calma del mare dopo la tormenta,
l’incanto della notte che rivela stelle
eredità eterne del mistero universo.
Delizie sorelle, ancelle di Natura
erba o paglia, rispetto di stagione
a cancellare ogni insana religione
che dissesta e separa comuni intenti
di un’umanità sciolta che necessita unione
per ritrovarsi saggia in ultima spiaggia.

Daniela Cerrato

Autore: Daniela

https://ilmondodibabajaga.wordpress.com/ email: danycer@fastwebnet.it

13 pensieri riguardo “in ultima spiaggia”

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: