tracce sonore

La tappezzeria narrava primavera
in altre stagioni, suoni crescenti
le piogge infittite sui tigli
ancora sguarniti di profumo,
voci del mercato rompevano
il rigoroso silenzio del seminario
guancia austera della piazza.
L’inseparabile Lesa Mady giallo
mangiava Lady Barbara nel bosco
primo 45 giri d’una pila in salita
che si andava inglesizzando.
L’inconosciuto corroso pian piano
da curiosità preadolescenziali
mostrava veli di proibito e mistero.
Quale fine oscura o radiosa
avrà fatto Lady Barbara rimasta
nella bocca del Lesa rimpiazzato
dal mangianastri bianco nero,
quale trasloco li avrà dimenticati
entrambi, convertiti in stereo combo?

-Daniela Cerrato

Autore: Daniela

https://ilmondodibabajaga.wordpress.com/ email: danycer@fastwebnet.it

9 pensieri riguardo “tracce sonore”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.