L’arte può mutare il paesaggio

L’arte può essere espressa in molti modi e luoghi anche dove non ci si aspetta di incontrarla e stupisce ancor più per l’imprevedibile effetto che crea nella mente di chi la osserva. La creatività genera un’impatto che sicuramente non passa inosservato e stimola anche nel passante più sbadato una molteplicità di pensieri e sogni…Questo è quanto mi ha trasmesso questa foto di autore sconosciuto (come sconosciuto è l’autore dell’opera dipinta) un’esempio di come l’arte di strada possa giovare anche a luoghi che diversamente apparirebbero squallidi o quantomeno senza alcuna attrattiva.
— L’immagine è tratta dal web

larte-e

Annunci

Autore: Daniela

https://ilmondodibabajaga.wordpress.com/

12 pensieri riguardo “L’arte può mutare il paesaggio”

  1. Trovo quest’opera e la tua riflessione di un’originalità uniche! L’idea è bellissima e fortemente creativa, originale, e quella tua riflessione è molto ad hoc e profonda…. Peccato che forse il Comune la farà sparire in quattro e quattr’otto, almeno questo è il mio sentore (spero di sbagliarmi). Notte

    Piace a 1 persona

    1. lo so… purtroppo non so dove si trovi quest’opera perciò non so se continui tuttora ad esistere,resta comunque l’idea che pur se non piace a qualcuno per motivi disparati la ritengo sempre essere un’espressione di buon gusto rispetto alle tante incivili semidiscariche abusive che si incontrano in luoghi come quello

      Piace a 1 persona

      1. Sono perfettamente d’accordo con te… A me piacciono tanto anche i murales e i “Madonnari” se le opere sono fatte bene e se non imbrattano tanto per imbrattare. Mi piacciono le tue pubblicazioni e il tuo blog: continua così che ho tanto da imparare anche da te… Dico questo perché seguo con tanto piacere ed attenzione i miei 11 followers (per ora!) e vedo che fanno delle poesie bellissime e degli articoli interessantissimi. C’è sempre, e tanto, da imparare nello scibile umano….

        Piace a 1 persona

  2. L’arte ha l’immenso potere di coinvolgere stati emotivi, visivi, sensoriali.
    Preferisco a volte l’arte di strada, che comi dici tu può migliorare luoghi tristemente squallidi, all’arte moderna che ha volte è veramente, almeno per me, effimera, nel gusto e nella collocazione.
    Interessante anche il pensiero di vittorio che condivido.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.