La camera dei poeti

La camera dei poeti
è in penombra, silenziosa,
nemmeno un ticchettìo
deconcentra i pensieri
in costruzione, solo la
melodia d’ipotetici versi
chiama attenzione e ascolto.
In questo angolo isolato
riaffiorano emozioni,
scandagliato è l’animo
negli angoli più fragili
e il sunto dell’analisi
va sulle righe, completato
o in bozze incompiute,
ali di farfalla destinate
poi a volare, quando il senso
sarà definitivo ed il vento
avrà apposto la sua firma.

Daniela Cerrato, 2017

tumblr_oqm9encyfY1wpx5gjo1_1280

 

Annunci

Silenzio inusuale

E’ un giorno qualsiasi
senza grane od evviva
cupo il cielo
che anticipa la sera
e nella penombra
sulla scrivania
i testi più sfogliati
pronti in bella vista
colmi di rimandi,
accanto alla rubrica
il geco di Gaudì
in fredda ceramica
fa il suo dovere
trattenendo biglietti
cenni e pensieri
che attendono forma
sintesi o espansione.
Mi attrae invitante
un silenzio inusuale
che accorpa ogni cosa
mi siedo e lo ascolto
suggerirmi un preludio
che il nero inchiostro
riporta sulla carta mentre
tra una pausa e una ripresa
la gatta struscia e fa le fusa.

Daniela Cerrato,2017

Pablo Picasso ,” Studio with Plaster Head”,1925.

pablo-picasso-studio-with-plaster-head-juan-les-pins-summer-1925

Penombra

Nell’avvolgente penombra
e nel profondo silenzio
si dilata il tempo
mostrandosi amico
offrendo un nido ideale
ove s’allietano
i miei pensieri
falene sfuggenti
che trattengo con premura
già che le prime luci
potrebbero esser letali
e le labili impressioni
fuggir via
in un buco nero di memorie.
Daniela,luglio 2016

 

Immagine: Natalia Drepina, “Wistful Soul”

Natalia Drepina, Wistful Soul

Richiami

Svolazzano carezzati dal vento
trasparenti veli nella penombra
sogni sospesi aleggiano
mentre la fioca luce accende
i tenui colori nella stanza.
Una colonna sonora
di note già udite
rispolvera ricordi
di pensiero in pensiero
tra la melodia che sfuma
un vociare esterno
distrae d’improvviso
questo intimo momento.
(Daniela 03 nov.2014)

dipinto di Liu Wenjin

Liu Wenjin